RT CUP 2° GIORNATA FASE A GIRONI

L’ ATHLETIC DANA RIAPRE IL GIRONE A BATTENDO LO SMOKIE’S, LONGOBARDA E ATLETICO CASTELLAZZO GIA’ QUALIFICATI NEL B, IL BELFICA GUIDA IL GIRONE C A PUNTEGGIO PIENO.

Seconda e penultima giornata della fase a gironi di RT Cup e primi verdetti ad una gara dal termine di questa prima parte della coppa di lega di Reggio Tornei.
Nel girone A l’ Athletic Dana grazie al successo per 9 a 6 sui campioni in carica dello Smokie’s conquista il primo posto del gruppo con 4 punti riaprendo di fatto il discorso qualificazione a tutte le quattro formazioni presenti.
Sugli scudi Marcello Bolzi (Athlhetic Dana) con un poker grazie al quale vola solo in testa alla classifica marcatori di Coppa con 10 reti totali, tripletta per il man of the match D’ Amore (Athletic Dana) e singole per Perilli e Soprani a completare lo score dei vincitori; Nello Smokie’s tripletta per Marco Ruggiero, doppietta per Reggiani e singola di Brilla mentre va a Bonilauri (Smokie’s) la palma di miglior portiere della sfida grazie a tante decisive parate che non servono purtroppo ad evitare la sconfitta ai suoi.
Nell’ altra partita del girone A vittoria di misura per 5 a 4 del Global Canalina sul Las Animas, a referto doppiette per Carratu’ e Harit (man of the match) e singola di Davide Migliore per i vincitori ai quali rispondono Barbaro (doppietta), Lacerda e Pancani; continua il filotto di riconoscimenti come Miglior portiere della partita Chorak (Global C.) al suo settimo riconoscimento in altrettante partite.
Con questi risultati Athletic Dana conduce con 4 punti, Smokie’s e Global Canalina 3 punti e a chiudere il Las Animas a quota 1.
Nel prossimo ed ultimo turno Smokie’s contro Las Animas e Global Canalina contro Athletic Dana con tutte le squadre in lizza ancora in gioco per primo e secondo posto e l’ Athletic Dana a potersi accontentare di un pareggio per esser sicuro del passaggio del turno a differenza delle altre tre costrette a vincere per essere sicure.
Il girone B è l’ unico raggruppamento dei tre dove è ormai praticamente tutto già scritto grazie alla vittoria per 10 a 3 della Longobarda sull’ Atletico Pumbaa Independiente con la cinquina di uno scatenato Tondelli (man of the match), le doppiette di Dell’ Anno e Tognoni e la singola di Maioli, risponde il Pumbaa con una rete a testa per Frammosa, Gallingani e Mattioli (su calcio di rigore) ed il titolo di miglior portiere in campo all’ esordiente numero 12 Camescana.
Nell’ altra gara dello stesso gruppo l’ Atletico Castellazzo vince con comodità contro il The Shield, punteggio finale 3 a 9.
Tripletta per il man of the match Gentian Bytyqi, doppiette di Rrafshi e Isuf Bullaku ed un gol a testa per Bytyqi Sami ed il portiere Comastri su calcio di rigore il quale porta a casa anche il sesto titolo di miglior portiere in campo; risponde un The Shield praticamente mai in partita con la tripletta di Andrea Ferrari ultimo dei suoi a tirare i remi in barca in una partita sempre in salita anche a causa dell’ assenza di cambi con il quintetto che ha dovuto giocare dal primo all’ ultimo minuto.
Con questi risultati Longobarda ed Atletico Castellazzo guidano a punteggio pieno con 6 punti mentre Atletico Pumbaa Independiente e The Shield restano inchiodate a 0. Nell’ ultima giornata Longobarda e Atletico Castellazzo si sfidano nello scontro diretto per il primo posto del girone mentre Atletico Pumbaa e The Shield si scontrano per un terzo posto che ormai quasi matematicamente comunque non potrà garantire un posto tra le due migliori terze e quindi l’ accesso alla fase finale.
Nel girone C il Belfica fa un bel passo avanti verso la qualificazione superando per 4 a 3 il Bizoona Soccer in una gara che ha visto sette marcatori diversi per le sette reti messe a segno : Iacob, Casi, Esposito e l’ esordiente Merzeskul per il Belfica; Orsino, Viggiano e Bonini per il Bizoona Soccer che porta a casa anche il man of the match con Orsino, va invece a Di Fusco (Belfica Fc) la preferenza per il miglior portiere in campo.
Nell’ altra sfida dello stesso girone si ributta in corsa alla grande, dopo il passo falso della prima giornata, l’ FK Teuta che batte con decisione per 10 a 3 l’ Atletico Spuma con il poker di Jurak, la tripletta di Toksa, la doppietta di Roci e la singola di Hoxhaj; per lo Spuma doppietta del capitano Cioffi e rete di Ruggiero ad addolcire una sconfitta con il sapore di elminazione dal torneo; il bomber di serata Jurak (Fk Teuta) ed il portiere Lizzi (Atletico Spuma) premiati rispettivamente come miglior giocatore e miglior portiere in campo.
Con questi risultati il Belfica comanda a punteggio pieno con 6 punti seguito da FK Teuta e Bizoona Soccer a 3, chiude l’ Atletico Spuma ancora a 0.
Nella terza e conclusiva giornata Belfica e Fk Teuta si sfidano per il primo posto mentre il Bizoona affronta l’ Atletico Spuma alla ricerca di punti preziosi con la seria possibilità di ritrovare a fine fase a gironi Belfica, Teuta e Bizoona a quota 6, con le prime due formazioni praticamente ormai certe del passaggio del turno c’è solo da definire con quale graduatoria chi prima chi seconda mentre l’ Atletico Spuma vincendo lo scontro diretto con il Bizoona Soccer guadagnerebbe serie possibilità di ritagliarsi un posto tra le due migliori terze del torneo vista la pesante differenza reti di Atletico Pumbaa e The Shield nel girone B.
Mercoledì 10 gennaio, archiviate le feste natalizie, ci sarà quindi il terzo e decisivo atto di questa divertene fase a gironi che andrà ad escludere le prime quattro formazioni sulle dodici in gara e di conseguenza a comporre il tabellone della fase finale.

Leave a Reply