RT CUP SEMIFINALI

GLOBAL CANALINA E ATLETICO CASTELLAZZO VOLANO IN FINALE. BELFICA E ATHLETIC DANA SI BATTONO CON CORAGGIO MA IL SOGNO SI FERMA AD UN PASSO DALL’ ULTIMO ATTO.

Due semifinali bellissime, combattute ed equilibrate e concluse entrambe con due reti di scarto al triplice fischio finale. A gioire alla fine sono Global Canalina ed Atletico Castellazzo che tra poco più di un mese, il 18 aprile, si sfideranno per la conquista del titolo.
Nella prima semifinale in campo Belfica Fc e Global Canalina con i primi, in virtù anche del diverso posizionamento attuale in campionato (3° contro 9°) sulla carta favoriti, ma come detto nello speciale di presentazione di queste semifinali queste sono gare a se, con una loro storia particolare completamente estranee al resto della stagione dove intensità, voglia di vincere e spirito di sacrificio possono portare a qualsiasi risultato, e questa semifinale ne è la chiara dimostrazione.
Il Belfica si porta in vantaggio con la rete di Merzeskul immediatamente però pareggiata da Falcicchio (Global), ci pensa poi Rizzuto (Global) a portare i suoi al riposo con il vantaggio di 1 a 2.
Nella ripresa ancora Merzeskul e poi Predieri portano il Belfica sul vantaggio di 3 a 2, con questo parziale Mammi (Belfica) ipnotizza Falcicchio che dal dischetto spreca il rigore del possibile 3 a 3 fischiato per un mani in area di Casi e la partita, sopratutto dal punto di vista del morale, sembra mettersi in discesa per Malponte e compagni, ma il Global Canalina non ci stà e a testa bassa si affida alle parate di un ispiratissimo Chorak (miglior portiere della gara) ed alle giocate dell’ esordiente Di Cicco (man of the match) che decide di salire in cattedra prima sparando un missile terra-aria su calcio di punizione quasi da centrocampo che va ad infilarsi nel sette alla sinistra di Mammi per il 3 a 3 per poi pochi minuti dopo trovare la rete del 4 a 3 grazie ad una bella azione personale sulla fascia sinistra conclusa con un rasoterra beffardo che inganna e supera ancora una volta Mammi, con il tempo ormai scaduto il Belfica accusa la mazzata dell’ uno duo e abbassa definitivamente la guardia come un pugile sfinito, ed il KO arriva con Rizzuto che firma la sua doppietta per il colpo di grazia finale : 5 a 3 e Global Canalina in estasi per la finale raggiunta.
Altrettanto bella e divertente anche la seconda semifinale tra Athletic Dana e Atletico Castellazzo con la capolista di RT League a dover sudare e strappare il passaggio del turno contro un Dana battagliero e sempre vivo.
Il primo tempo è un bellissimo botta e risposta che si concluderà sul 3 a 3 con il vantaggio del Dana a firma di Caselli su assist di Scala, risponde l’ Atletico Castellazzo con la doppietta di capitan Sem Bytyqi su invito di Malik per l’ 1 a 1 per poi compiere il sorpasso del 2 a 1 su assist di Rrafshi; ma il Dana non ci stà e ritrova prima il pareggio con Scala e poi il nuovo vantaggio per 3 a 2 con Calabrese, a ristabilire la parità sul 3 a 3 ci pensa Gentian Bytyqi a pochi minuti dallo scadere della prima frazione.
Nel secondo tempo il man of the match Malik (Atlteico Castellazzo) decide di prendere la sua squadra per mano e portarla dritto in finale firmando in sequenza 4 e 5 a 3, ma l’ Athletic non si arrende grazie alle incredibili parate di D’ Avena che tiene a galla i suoi e nuovamente a Felice Scala che su calcio di punizione riapre la partita con la rete del 4 a 5.
Dopo continui batti e ribatti e occasioni da ambo le parti con ancora i portieri D’ Avena per il Dana e Comastri (miglior portiere di serata) per il Castellazzo veri protagonisti, ci pensa ancora Malik con la rete del 6 a 4 che chiude definitivamente match e qualificazione.
Come detto due sfide molto belle a tenere alto il nome ed il prestigio di due semifinali di coppa, partite che hanno visto grandi protagonisti i portieri, tutti e quattro veramente molto bravi ed in serata e con due giocatori come Di Cicco (Global Canalina) e Malik (Atletico Castellazzo) a dare quel qualcosa in più alla propria squadra per staccare il biglietto per la finale; a Belfica e Athletic Dana sono mancati i gol dei loro soliti bomber, Iacob (Belfica) e Bolzi (Dana) sono rimasti infatti inaspettatamente a bocca asciutta con il secondo che comunque ha ancora ottime possibilità di portare a casa il titolo di capocannoniere del torneo dall’ alto delle sue 12 realizzazioni e con il primo inseguitore ancora in gioco tre lunghezze sotto, Gentian Bytyqi del Castellazzo fermo a 9.
Un altro titolo di questa RT Cup 2017/18 intanto è già praticamente assegnato dato che con l’ ammonizione di Malik il Castellazzo abbandona il primo posto a pari merito nella classifica coppa Fair Play dunque praticamente già assegnata al The Shield rimasta unica squadra con 0 cartellini nella competizione.
Sarà dunque Global Canalina – Atletico Castellazzo la finale di RT Cup 2017/18.

Leave a Reply