RT LEAGUE 19° GIORNATA

19° GIORNATA: FINISCE 4-4 IL BIG MATCH TRA TEUTA E CASTELLAZZO. IL BELFICA VINCE ANCORA E RIAPRE LA LOTTA PER IL PRIMATO. LA LONGOBARDA NE FA 20 ALLO SHIELD E AGGANCIA IL TERZO POSTO.

Giornata ricca di spunti e vittorie preziose quando , archiviata questa diciannovesima fatica, mancano tre giornate per stabilire la graduatoria delle otto squadre che si qualificheranno per la fase play off scudetto.
Il big match di giornata tra FK Teuta e Atletico Castellazzo, rispettivamente terza e prima forza del campionato, termina con un divertentissimo 4 a 4 in una delle più belle gare viste in questa stagione di RT League.
Una sfida combattuta, punto su punto, colpo su colpo con il divario tra le due formazioni mai oltre una rete di distacco, tante belle giocate oltre le solite grandi parate di Comastri (Atletico Castellazzo) e di un Pezzella (FK Teuta) in serata di grande forma che gli vale il titolo di miglior portiere di serata; nel tabellino dei marcatori doppietta per  Nanaj che festeggia nel migliore dei modi il suo compleanno e doppietta di Jurak per il Teuta;  Gentian Bytyqi ed il man of the match Malik per il Castellazzo con una doppietta a testa; nonostante la posta in gioco e la carica agonistica che sviluppa una partita del genere incomiabile anche il comportamento in campo delle due formazioni correttissime e con vari gesti di fair play coronata con tante strette di mano al triplice fischio finale, un vero spot per la nostra RT League.
Ad approfittare del sopracitato segno X è sopratutto il Belfica FC che battendo per 7 a 3 l’ Atletico Spuma in una partita dai toni spesso sopra le righe fortifica il proprio secondo posto e si porta a due sole lunghezze dalla vetta.
Per gli sconfitti, che si svegliano solo nel finale, singole di Albi Troka, Ensi Troka e dell’ esordiente Secrieru, per i vincitori un goal per Iacob e ben sei reti per uno scatenato Predieri giustamente premiato con il man of the match; a Mammi (Belfica) la palma di miglior portiere in campo; una partita macchiata da attimi di tensione e scene che con lo sport non hanno niente a che fare e che costano il rosso diretto a Gigante (portiere e capitano dell’ Atletico Spuma) ed il secondo giallo e conseguente rosso a Iacob (Belfica).
A sorridere per il pari tra Teuta e Castellazzo è anche la Longobarda che travolgendo per 20 a 3 il The Shield aggancia al terzo posto a quota 38 punti proprio l’ FK Teuta.
La gara ed il punteggio hanno confermato l’ andamento di queste ultime giornate da parte di queste due squadre con la Longobarda una delle formazioni al momento più in forma che pare aver ritrovato piglio e sicurezza grazie alle quali ha conquistato tre finali scudetto in tre anni di contro il The Shield continua la sua involuzione di gioco e sicurezza nei propri mezzi con la settima sconfitta consecutiva, l’ ultima vittoria (oltre un paio di pareggi) risale al 4 a 3 della partita d’ andata inflitto proprio alla Longobarda, era il 20 dicembre 2017.
Per la Cronaca lo Shield va in gol con la doppietta di Artioli e la singola di capitan Govoni, per la Longobarda a segno tutti i giocatori di movimento con un super Toccagino (7 reti), il man of the match Tokmadzic (5 reti), Saggese (poker), Aliotti (tripletta) e singola di Maresca; l’ unico componente non a rete Torregrosa porta comunque a casa il voto di miglior portiere in campo.
Anche Global Canalina – Athletic Dana era una gara fondamentale in chiave Play off con le due formazioni a contendersi l’ ottavo ed ultimo posto valido per partecipare alle finali scudetto, il Global costretto a vincere si presenta in formazione largamente rimaneggiata andando ad incappare in una secca sconfitta per 5 a 0 grazie alle reti di Calabrese (doppietta), Bianchini, Scala (man of the match) ed un autogol di Chorak; a Margini (Athletic Dana) il miglior portiere di serata.
Con questa vittoria ora il Dana sale a quota 25 punti lasciando alle sue spalle un Canalina fermo a 20 e quindi con 5 lunghezze di differenza a tre giornate dal termine, un bel vantaggio da difendere che molto probabilmente lascerà fuori dalla fase decisiva del torneo un Canalina che tra una ventina di giorni si andrà a giocare la finale di RT Cup contro l’ Atletico Castellazzo.
Continua anche la lenta risalita dello Smokie’s che superando per 7 a 3 con meno problemi del previsto il Las Animas difende il quinto posto e si porta a -3 dalla coppia Longobarda – Teuta al momento terze.
Alle singole di capitan Bertacchi, Barbaro e Margilio per il Las Animas risponde lo Smokie’s con il solito ottimo, e man of the match per la 4° volta in stagione, Gallotto con un poker, Fontana doppietta e singola di capitan Ruggiero; Bonilauri (Smokie’s) miglior portiere.
Stesso discorso per il Bizoona Soccer che superando per 5 a 2 l’ Atletico Pumbaa Independiente resta in sesta posizione ed in corsa per un miglior piazzamento finale; alle reti di Catellani e Mattioli per il Pumbaa rispondono con una doppietta il man of the match Saidaoui , alla sua quinta presenza stagionale e quindi ufficialmente convocabile per le finali, Orsino con un altra doppietta e Di Mauro con una rete; Mangini (Pumbaa) collezziona il nono voto nella graduatoria dei migliori portieri dell’ anno salendo in 5 posizione nella classifica generale.
Con questi risultati a tre giornate dalla fine della Regular Season si riapre il discorso primi due posti con Atletico Castellazzo 44, Belfica Fc 42, Longobarda e Teuta 38, sono queste le quattro squadre che si contenderanno i primi due posti, validi per un accesso diretto alle semifinali, dietro Smokie’s 35 e Bizoona Soccer 34 sono pronte a scalare posizioni importanti sfruttando questa sfida a quattro, ben più staccate e con ormai un piede e mezzo alle finali troviamo Las Animas 26 ed Athletic Dana 25; in nona piazza il Global Canalina 20 punti e l’ ormai quasi certezza di doversi giocare a fine anno il cucchiaio di legno con Atletico Pumbaa Independiente 12 punti, The Shield 11 e Atletico Spuma 7.
Nel prossimo turno tra le varie partite, tutte ormai importantissime, spiccano indubbiamente Smokie’s – Longobarda replay della finale di RT Cup 2016/17 e RT Supercup di quest’ anno così come Athletic Dana – Las Animas sfida diretta per il settimo posto e la quasi possibile matematica certezza di staccare un biglietto per i play off scudetto.

Nella foto un momento di FK Teuta – Atletico Castellazzo 4-4

Leave a Reply