RT LEAGUE 21° GIORNATA

L’ ATLETICO CASTELLAZZO VINCE E CONQUISTA IL PRIMO POSTO DEL CAMPIONATO AD UNA GIORNATA DAL TERMINE GRAZIE ALLA SCONFITTA DEL BELFICA CONTRO IL BIZOONA.

Penultitmo turno di campionato movimentato e che regala le prime sentenze, su tutti il primo posto ufficiale dell’ Atletico Castellazzo che vincendo per 10 a 2 sul Las Animas , ed grazie alla sconfitta del Belfica ad opera del Bizoona Soccer, mette in cassaforte il primo posto con tre punti di vantaggio con una giornata d’ anticipo grazie anche alle differenza reti negli scontri diretti che sorride ai rossoblu vincitori all’ andata per 6 a 4 e sconfitti al ritorno per 6 a 5.
Per l’ Atletico serata più facile del previsto con il successo per 10 a 2 grazie ad uno scatenato Gentian Bytyqi autore di ben 6 reti, alla tripletta del man of the match Malik e la singola si Bullaku oltre all’ ottima prestazione del miglior portiere di serata Kodra a non far rimpiangere il titolare assente Comastri, leader della classifica totale dei migliori portieri; per il Las Animas una rete a testa per Lacerda e Pinelli con la squadra di Bertacchi e compagni ormai concentrata più sui prossimi play off ormai guadagnati grazie anche alla serata nera del Global Canalina.
Resta in scia secondo posto la Longobarda che impatta per 3 a 3 contro un coraggioso Athletic Dana, sprecando di fatto lo stop sopracitato del Belfica Fc ma grazie al punto conquistato mantiene viva l’ ultima sottile speranza di aggancio al secondo posto con un eventuale sconfitta del Belfica nell’ ultima giornata ed una vittoria per i campioni in carica che aggancerebbero a pari punti i diretti avversari per superarli grazie alla positiva differenza negli scontro diretti (uno vinto a testa) di +2.
Sul tabellino dei marcatori doppietta del man of the match Maresca (Longobarda) e singole di Toccagino (Longobarda), capitan Caselli (Atl. Dana), Micelisopo (Atl. Dana) e Molinari (Atl. Dana); miglior portiere Margini (Atl. Dana) alla sua terza preferenza.
Bella e divertente gara anche tra Smokie’s e The Shield che si conclude con la vittoria per 8 a 7 a favore dei primi grazie al poker di un ritrovato Ruggiero, vincitore della scarpa d’ oro 2016/17, alla doppietta del man of the match D’ Ascoli e le singole di Brilla e Fontana; un ritrovato Shield apparso finalmente rinvigorito va a rete tre volte con Tomas Ferrari, due volte con il bomber Spano oltre ad una rete a testa per Andrea Ferrari e Tetto; Bertozzi (Smokie’s) il miglior portiere.
Vittoria in rimonta per un ottimo Bizoona Soccer che sotto di tre gol non perde la calma e riesce a ribaltare la gara ai danni del Belfica Fc. regalando di fatto il primo posto al Castellazzo ma sopratutto tenendo vive le speranze di un miglior piazzamento nella griglia finale dei play off scudetto.
Sugli scudi il man of the match Fischetti autore di un poker, la solita garanzia Di Mauro (doppietta) più la singola di Orsino ed il titolo di miglior portiere per Rames; Nel Belfica doppiette per Merzeskul e per il rientrante dalla squalifica Iacob e singola del difensore Malponte.
Torna alla vittoria anche il fanalino di coda Atletico Spuma in una partita molto calda e combattuta che terminerà con un espulso per parte dopo il triplice fischio; alle reti di Cabras e Jurak per il Teuta rispondono Foderaro con una doppietta e Albi Troka per una vittoria sulla carta quanto mai sperata; come consolazione il Teuta porta a casa il miglior portiere con Davide Gallo e il miglior giocatore con il solito Nanaj.
Nell’ ultima gara di serata succede l’ impensabile, come da pronostici il Global Canalina guida la partita contro l’ Atletico Pumbaa fino al punteggio di 9 a 3 grazie al poker di Carratu’, la tripletta di Ghoufiri e le singole di Falcicchio e Tamburrino con il Pumbaa a rispondere con Di Silvestro, Gallingani e Orlandini con una rete a testa, tra le quali doveroso citare la marcatura di Orlandini che su calcio di punizione con un morbido tocco sotto scavalca la barriera e sorprende un incredulo Chorak; poi al minuto 20 del secondo tempo il giocatore Ghoufiri ed in seconda battuta il suo compagno Harit (in panchina come infortunato) esplodono la loro rabbia contro la panchina avversaria scatenando una rissa da saloon che vede costretto il direttore di gara a sospendere la partita e dara la gara vinta a tavolino per 3 a 0 a favore dell’ Atletico Pumbaa, provvedimento al quale sicuramente seguiranno pesanti sanzioni da parte del giudice sportivo; una brutta pagina che nulla ha a che fare con lo sport tanto meno con i valori e principi che il circuito di Reggio Tornei cerca di promuovere ed onorare.
Con questa sconfitta il Global abbandona ogni sogno di accesso ai play off scudetto lasciando al Las Animas la matematica certezza dell’ ottavo posto.
Nel prossimo turno, tra due settimane dopo la finale di RT Cup tra Global Canalina ed Atletico Castellazzo di mercoledì prossimo, tante partite interessanti , sopratutto nella lotta tra la seconda e la quinta posizione con lo scontro diretto tra Belfica Fc e Teuta, la Longobarda ad affrontare la capolista Castellazzo ed il Bizoona Soccer impegnato contro il The Shield, anche lo Smokie’s può cercare di scalare qualche posizione dal momentaneo 6° posto affrontando l’ Athletic Dana.

Leave a Reply