RT CUP FINALE

GLOBAL CANALINA CAMPIONE DOPO UN BOTTA E RISPOSTA ALL’ ULTIMO RESPIRO, IL CASTELLAZZO SI ARRENDE CON IL PUNTEGGIO FINALE DI 8 A 7.

Una finale degna di chiamarsi in questo modo, un atto conclusivo per la coppa di lega di Reggio Tornei che fa bene a tutto il nostro circuito di calcio a 5 amatoriale, una sfida giocata colpo su colpo fino all’ ultimo secondo, Global Canalina ed Atletico Castellazzo se le sono “suonate” di santa ragione come due eccellenti Boxer in piedi fino all’ ultima ripresa ma sempre mantenendo un livello di Fair Play da applauso, con strette di mano, palloni restituiti dopo una svista dell’ arbitro, una gara dove nessuno dei giocatori si è risparmiato ma senza mai dimenticare il rispetto verso il proprio avversario e per il direttore di gara, di meglio per la finale di una competizione è difficile da immaginare.
Un vincitore però al triplice fischio finale dell’ ottimo direttore di gara Paolo Damasco ci doveva essere e dopo cinquanta minuti di battaglia con il finale di 8 a 7 ad alzare la coppa al cielo è un Global Canalina trascinato da un devastante Pietro Terranova man of the match della sfida.
Pronti via e l’ Atletico passa in vantaggio grazie ad un assista al bacio di Malik che capitan Arben sul secondo palo butta dentro per lo 0 a 1, Rizzuto si divora la palla dell’ 1 a 1 che butta dentro di li a poco Terranova che si ripeterà poco dopo per il vantaggio Canalina : 2 a 1.
Il Castellazzo non ci sta e Gentian Bytyqi trova il punto del 2 a 2, passano pochi minuti e prima Falcicchio poi Tamburrino tentano lo strappo : 4 a 2 per il Global, a risistemare le cose ci pensa Malik con un tiro da fuori area per il 4 a 3 con cui si chiude la prima frazione di gara.
Nel secondo tempo ci si aspetta un calo di ritmo ma invece avviene l’ effetto contrario con le due formazioni a continuare il botta e risposta, Di Cicco ristabilisce il doppio vantaggio a favore del Canalina con la rete del 5 a 3 e nel momento migliore della formazione di capitan Lasagni il numero uno Kodra (miglior portiere di serata) chiamato a sostituire l’ infortunato titolare Comastri per il Castellazzo sale in cattedra e con due ottimi interventi tiene a galla i suoi che non si fanno pregare e realizzano prima il punto del 5 a 4 con Rrafshi per poi riacciuffare il 5 a 5 ancora con Malik.
Il Global Canalina accusa il colpo e Rrafshi sfiora la rete del vantaggio, non sbaglia invece Terranova che riporta avanti i suoi pochi minuti dopo con la rete del 6 a 5, ma non c’è il tempo di esultare che Arben su rinvio lungo di Kodra si inventa un gol di testa con una spizzata improvvisa e firma il 6 a 6.
Partita tesa, equilibratissima e con il risultato a viaggiare sulla lama di un coltello, è a questo punto che il già citato Pietro Terranova prende i suoi per mano e li porta ad alzare quella tanto agognata coppa; prima con un missile in diagonale mette il punto dell’ ennesimo vantaggio poi conquista il sesto fallo e dal tiro libero scaraventa in rete il pallone dell’ 8 a 6 a due minuti dal termine.
Ma incredibilmente il Castellazzo è ancora vivo e nel minuto finale regala l’ ultimo brivido quando Sefullah Bullaku irrompe in area su una punizione di Rrafshi per siglare l’ 8 a 7, per l’ ennesimo tentativo di rimonta quando però ormai il tempo a disposizione è terminato ed il triplice fischio del signor Damasco consegna vittoria e coppa ad il Global Canalina.
Come detto finale bellissima, divertente, scoppiettante e sempre correttissima , lo spettacolo che sarebbe giusto potersi gustare sempre in una partita di calcio a 5. Con questa vittoria il Global Canalina scrive il suo nome nella storia di Reggio Tornei e si prenota ad aprire la stagione 2018/19 quando si giocherà la RT Supercup, la Supercoppa di Reggio Tornei dove affronterà la vincente dell’ RT League 2017/18.
Archiviata la finale arrivano anche tutti gli altri premi legati a questa competizione con il The Shield a conquistare la Coppa Fair Play con il punteggio record di 0 ovvero nessun cartellino subito per tutto il torneo; Marcello Bolzi dell’ Athletic Dana con 12 reti totali è il capocannoniere della competizione e nonostante l’ eliminazione della sua squadra in semifinale, proprio da parte dei futuri campioni in carica, può festeggiare questo riconoscimento personale.
Termina così l’ RT Cup 2017/18, una coppa di lega che non ha niente da invidiare alla sua sorella RT League, un torneo divertente partito con la classica fase a gironi per poi tuffarsi nella fase finale ad eliminazione diretta dove tutto è possibile, a dimostrazione di questo basti pensare che ad alzare la coppa è il Global Canalina, una squadra che piazzatasi 9° in campionato non parteciperà neanche alle fasi finali scudetto dove lo sconfitto Atletico Castellazzo partirà direttamente della semifinali alla ricerca di una rivalsa dopo questa amara serata con la coppa li ad un passo e poi sfumata.

Leave a Reply