RT LEAGUE 22° GIORNATA

IL CASTELLAZZO CHIUDE CON IL BOTTO, IL BELFICA RESISTE IN SECONDA PIAZZA, TEUTA E BIZOONA SALGONO DI UN POSTO, LA LONGOBARDA SCIVOLA IN QUINTA.

Ultima giornata di regular season, ultimi cinquanta minuti per cercare il miglior posizionamento in vista dei play off scudetto, la ventiduesima giornata ha regalato conferme e sorprese disegnando il quadro definitivo dell’ atto conclusivo che partirà mercoledì prossimo con il primo turno preliminare , inizio della strada che conduce alla finalissima del 30 maggio.
L’ Atletico Castellazzo termina la sua stagione confermando il primato davanti a tutti battendo i campioni in carica della Longobarda con un deciso 8 a 3 grazie alle triplette di Malik (man of the match) e capitan Sami Bytyqi e la doppietta di Gentian Bytyqi oltre che con il titolo di miglior portiere per Kodra alla sua quinta presenza con altrettanti riconoscimenti come miglior estremo difensore in campo; una Longobarda priva dei vari Tokmadzic, Aliotti e Tondelli va a segno due volte con Toccagino ed una con Saggese in una sconfitta che costa cara ai fini della classifica dove capitan Corghi e compagni scivolano dal terzo posto al quinto con la conseguenza di dover partire dal primo turno preliminare la rincorsa per la difesa del titolo.
L’ FK Teuta ringrazia a battendo di misura per 3 a 4 il Belfica Fc strappa il terzo posto finale grazie alle doppiette di Cabras e Nanaj in risposta alla tripletta di Predieri (Belfica), con Gallo premiato come miglior portiere l’ unico neo di serata è il giallo del numero dieci Roci (Teuta) il quale diffidato dovrà saltare la prima partita nel secondo turno preliminare; di contro il Belfica nonostante la sconfitta grazie alla sopracitata vittoria della capolista Castellazzo sulla Longobarda conserva il preziosissimo secondo posto che significa partire direttamente dalle semifinali.
Sorride anche il Bizoona Soccer che battendo per 5 a 1 il The Shield sale in quarta piazza evitando il primo turno dei preliminari; dopo un primo tempo combattuto e chiuso sul punteggio di 1 a 1 sale in cattedra il man of the match Fischetti (Bizoona) con una tripletta per portare a casa i tre punti, Di Mauro (Bizoona) con una doppietta e Spano (Shield) per il gol della bandiera a completare il tabellino dei marcatori mentre Lazzarino (Shield) si aggiudica il tredicesimo titolo di miglior portiere in campo a conferma della sua presenza sabato prossimo per la Shootout Battle l’ evento che assegnerà il titolo di miglior portiere e miglior giocatore della stagione.
Remuntada dell’ Athletic Dana che sotto 0 a 3 riesce a chiudere la sfida contro lo Smokie’s con un pareggio per 3 a 3; Caselli, D’ Amore e Calabrese i marcatori per il Dana a cui risponde il man of the match Gallotto con una doppietta e la singola di Ruggiero; Margini (Dana) giudicato miglior portiere in campo.
Il Global Canalina, fresco vincitore dell’ RT Cup, conclude la sua regular season con la vittoria per 9 a 6 sull’ Atletico Spuma, una gara valida più per i dati statistici visto che entrambe le formazioni erano già rassegnate all’ esclusione dalle fasi finali per il titolo e pronte al Cucchiaio di legno dove ironia della sorte si sfideranno nella prima semifinale; vanno a rete Ruggiero con un poker , Le Rose e Minauda con una rete a testa per lo Spuma mentre per i vincitori tripletta del man of the match Falcicchio e per Rizzuto, doppietta di Davide Migliore e rete anche per il portiere Chorak, anche lui già qualificato alla Shootout Battle nonostante questa sera a vincere il premio di miglior portiere in campo sia il suo avversario di serata Orefice (Spuma).
Chiude con una vittoria anche l’ Atletico Pumbaa Independiente a festeggiare nel migliore dei modi la centesima presenza in RT League del proprio giocatore Alessandro Catellani ed un campionato nonostante il decimo posto sicuramente positivo rispetto alle ultime annate con 18 punti messi da parte.
Per i vincitori doppietta di Codarin e singole firmate da Di Silvestro, Mattioli e Marciano mentre nel Las Animas tripletta del solito Lacerda (man of the match) nuovo leader della classifica marcatori con 51 segnature e rete dell’ Argentino Minutolo oltre a Davoli (Las Animas) premiato come miglior portiere della sfida.
Con questi risultati dunque Atletico Castellazzo e Belfica Fc già qualificate alla semifinali in programma il 23 maggio, Fk Teuta e Bizoona Soccer accedono al secondo turno preliminare del 16 maggio mentre ad aprire le danze saranno mercoledì prossimo nel primo turno preliminare Longobarda contro Las Animas e Smokie’s contro Athletic Dana;
Per il cucchiaio di legno invece le semifinali sono Global Canalina – Atletico Spuma del 09 maggio e Atletico Pumbaa Independiente – The Shield il 16 maggio, le due vincenti si sfideranno per il titolo il 23 maggio durante la serata delle semifinali scudetto.
Per gli amanti dei numeri e delle statistiche questa lunga ed interminabile Regular Season termina qui dopo ben ventidue giornate con l’ Atletico Castellazzo davanti a tutti grazie alle 16 vittorie ed al migliore attacco con ben 156 reti siglate risultando di gran lunga la squadra meno battuta con sole tre sconfitte; la miglior difesa è quella della Longobarda (81 reti subite) davanti a Smokie’s (90) e alla coppia Castellazzo – Teuta (93); L’ Atletico Spuma paga la sua travagliata stagione con l’ ultimo posto in classifica, il maggior numero di sconfitte (18 su 22) ed il peggiore attacco con 85 reti fatte, una in meno dell’ Atletico Pumbaa Independiente (86), la peggior difesa invece nonostante le parate di Lazzarino è quella dello Shield con ben 177 reti subite; lo Smokie’s con 6 segni X è la squadra che ha pareggiato di più durante la stagione mentre Belfica e Atletico Pumbaa sono le uniche due squadre a non aver mai terminato una gara in parità.
Numeri a parte ora per le otto finaliste c’è da riazzerare tutto e concentrarsi su questo ultimo caldissimo e decisivo mese, ora tutto è riaperto e tutte le formazioni hanno una possibilità per poter cullare il sogno chiamato Scudetto con le emozionanti quanto a volte crudeli gare dentro o fuori ad eliminazione diretta.
Intanto questo sabato, 5 maggio, andrà in scena la Shootout Battle, l’ evento dove 6 portieri e 12 giocatori di movimento si contenderanno a suon di rigori all’ americana il titolo di Miglior Giocatore e Miglior Portiere dell’ anno, un bellissimo antipasto in vista del rush finale.

Leave a Reply