RT LEAGUE 5° GIORNATA

STEAUA BLOCCATO SUL PARI DAL LAS ANIMAS, TEKNO SERVICE IN FUGA SOLITARIA.

Alla quinta giornata di RT League si materializza il primo segno X della stagione, un pareggio pesante tra Steaua e Las Animas che spiana la prima “fuga” della stagione alla Tekno Service Calcio a 5 ora primatista solitaria della classifica.
Termina infatti 3 a 3 la bellissima sfida tra Steaua e Las Animas con le reti tutte nel primo tempo firmate da Stratulat (doppietta e man of the match) e Benabou per lo Steaua e Pinelli (doppietta) e Lacerda per il Las Animas, l’ espulsione ad inizio gara di Ionita (Steaua) e l’ assenza del bomber Ivancov per i rossoblu unite all’ ottimo esordio tra i pali del Las Animas del portiere Comastri ricamano questo pareggio; l’ altro portiere di serata Luchian (Steaua) premiato come miglior numero uno della gara dal direttore di gara.
Non si lascia sfuggire la ghiotta occasione di prendersi il primo posto la Tekno Service C5 che liquida con un perentorio 17 a 2 il Los Pirates in una gara senza storia, per gli sconfitti doppietta di Zizzari ed esordio con palma di miglior portiere in campo per Dzuong, ad affollare il tabellino dei marcatori per i vincitori Nistico e Mazza con un poker, Iotti, Yassir (man of the match), Benelli e Muggiano con una doppietta più Rasulo con una realizzazione.
Continua la striscia positiva e la risalita dell’ Atletico Castellazzo che supera per 5 a 3 un buon Country United in costante crescita di gioco ed affiatamento ed in rete con la doppietta di Chikhi e il gol di Boateng (man of the match) e spesso salvato dalle parate di Balasingam (miglior portiere), per i vincitori doppiette di Rrafshi e Gentian Bytyqi e sigillo di Arsim Bytyqi.
Prosegue a vele spiegate anche il cammino dell’ AC Piace il Pelo con la quarta vittoria su cinque partite, a farne le spese in questa giornata sono i campioni in carica dell’ FK Teuta superati con il finale di 6 a 3 ed ora in un momento negativo di questo inizio di stagione viziato anche dai tanti ed importanti infortuni di Pezzella, Jurak e Nanaj ad unirsi all’ assenza del talentuoso Malik.
La tripletta di Mingioni (Teuta) non può molto contro le doppiette di Scala e Calabrese e le singole di Mencocco e D’ Amore (man of the match), sugli scudi anche D’ Avena (AC Piace) eletto miglior portiere della gara.
A chiudere la serata un’altra bellissima sfida tra Atletico Pumbaa Independiente e Belfica FC terminata con la vittoria dei secondi per 5 a 7 dopo una sfida colpo sul colpo ed in bilico fino ai minuti finali.
Bono (Atletico Pumbaa) trascina i suoi con una tripletta che gli vale il man of the match, di Mattioli e Tondelli le altre due reti giallo nere; per il Belfica partita maiuscola di Magliani autore di ben sei reti ed ormai sempre più nel vivo della classifica marcatori e singola di Bastoni; a Catellani (Pumbaa) il voto come miglior portiere di serata.
Con questi risultati guida la classifica la Tekno Service C5 unica squadra ancora a punteggio pieno con 15 punti seguita a ruota da Steaua 13, AC Piace Il Pelo 12 e Las Animas 10 dopo il quartetto davanti il primo piccolo break per trovare FK Teuta, Belfica FC e Atletico Castellazzo appaiate a 6 punti davanti alla coppia Atletico Pumbaa – Country United a quota 3, chiude il fanalino di coda Los Pirates ancora inchiodato a 0.
Nella prossima giornata in programma mercoledì 28/11 la capolista dovrà vedersela con un Atletico Pumbaa Independiente in crescita, per lo Steaua partita non facile contro i campioni in carica dell’ FK Teuta che anche se “incerottati” dalle tante assenze daranno sicuramente battaglia.
Per il Country United arriva l’ esame AC Piace il Pelo, uno delle squadre più in forma di questo avvio di stagione, quale occasione migliore per tentare il colpaccio a sorpresa e regalarsi tre punti pesantissimi.
Molto interessante Belfica FC – Atletico Castellazzo al momento pari merito con 6 punti, una vittoria potrebbe rilanciare le ambizioni di queste due squadre partite un’po’ a rilento a dispetto dei pronostici.
A chiudere la prossima giornata il Las Animas cercherà altri tre punti importanti per restare nei piani alti della classifica contro l’ ultima della classe Los Pirates.
Nella classifica marcatori sempre davanti a tutti Lacerda (Las Animas) con 18 centri e quindi 5 lunghezze di vantaggio su Ivancov (Steaua) fermo a 13 e questa sera bloccato da un infortunio, sale al terzo posto Magliani (Belfica) a 12 tallonato dal trio Benelli (Tekno S.C5), Predieri (Belfica) e Ionita (Steaua) con 10 realizzazioni per una sfida alla caccia del titolo di capocannoniere del campionato che comincia a farsi sempre più interessante.

Nella foto un momento di Atletico Pumbaa Ind. – Belfica Fc

Leave a Reply