RT LEAGUE STORY

STAGIONE 2017/18 :
Quarta edizione del campionato Provinciale Opes di Reggio Emilia ormai meglio conosciuta come RT League con al via 12 formazioni : Athletic Dana, Atletico Catellazzo, Atletico Pumbaa Independiente, Atletico Spuma, Belfica FC, Bizoona Soccer, FK Teuta, Global Canalina, Las Animas, Longobarda, Smokie’s Re e The Shield. Come nella passata stagione la formazione che arriva davanti a tutti in regular season non riesce a portare a casa il titolo fermandosi ad un passo dalla conquista dello scudetto, quest’ anno è toccato all’ Atletico Castellazzo leader del campionato con 51 punti finali frutto di 16 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte arrendersi in finalissima contro l’ FK Teuta che dopo il terzo posto in Regular elimina prima lo Smokie’s nel 2° turno preliminare (5-4) in semifinale si sbarazza del Belfica Fc (8 – 4) per poi sfoderare in finale una partita perfetta tutto cuore e grinta per mettere al tappeto con il finale di 6 a 4 un Atletico Castellazzo comunque sempre in partita e duro a morire.
Il Bizoona Soccer dopo il quarto posto dell’ edizione 2016/17 migliora il proprio piazzamento vincendo per 7 a 4 la finalina per il terzo posto contro il Belfica Fc.
L’ Atletico Pumbaa Independiente va a bissare il successo del 2014/15 e si aggiudica per la seconda volta in quattro anni la Coppa Fair Play come squadra più corretta mentre deve arrendersi in finale contro l’ Atletico Spuma nell’ assegnazione del Cucchiaio di Legno.
Nei premi individuali Giuseppe Di Mauro (Bizoona Soccer) porta a casa la statuetta come miglior giocatore della stagione mentre Filippo Mammi (Belfica Fc) quella di miglior portiere 2017/18; Jurak Jakub, bomber dei campioni dell’ FK Teuta, vince invece il titolo di capocannoniere con 54 marcature davanti al brasiliano Lacerda del Las Animas che si ferma a 51 ed a Gentian Bytyqi (Atletico Castellazzo) a 49. Il bomber Polacco Jakub porta a casa anche il titolo di miglior marcatore stagionale assoluto con la conquista della scarpa d’ oro in virtù delle 64 reti totali messe a referto.

STAGIONE 2016/17 :
Terza edizione di RT League con al via 13 formazioni: Acroteri Fc, Atletico Pumbaa Independiente, Atletico Castellazzo, Atletico Spuma, Bizoona Soccer, Brevini Calcio, Delta Force, Las Animas, La Squadra Dei Papa’, Longobarda, New Team, Torrcaffe’, US Paralpacar.
Dopo aver vinto la regular season con 63 punti (21 vittorie, 0 pareggi, 3 sconfitte) davanti a Torrcaffe’ (61) e Longobarda (57) la sorprendete esordiente Delta Force si ferma ad un passo dal sogno perdendo la finalissima scudetto contro i campioni dell’ edizione 2014/15 della Longobarda (nella foto) con il punteggio finale di 2 a 1 a favore di Corghi e compagni. Il Delta si può consolare con il secondo posto e con i premi individuali di Federico Reggiani e Andrea Bertani vincitori della Shootout Battle e dunque rispettivamente miglior giocatore e miglior portiere del torneo.
La classifica dei cannonieri vede trionfare Marco Ruggiero (Torrcaffe’) con un totale di 72 reti grazie alle quali , insieme alle 20 reti segnate in coppa, conquista anche la Scarpa D’ Oro il più alto riconoscimento per un bomber nella nostra lega.
L’ US Paralpacar arriva nuovamente in finale del Cucchiaio Di Legno (lo scorso anno vinto) dove deve però arrendersi all’ Atletico Castellazzo altra squadra esordiente che porta a casa un premio, Michele D’ Amato e compagni si consolano con la conquista della Coppa Fair Play risultando in assoluto la squadra più corretta del torneo.

 

STAGIONE 2015/16 :
Nella stagione 2015/16 si allarga il campionato RT League e si passa ad un torneo a 16 squadre: Amarcord, Atletico Pumbaa Independiente, Bar Stadio Carpi, E-Team, FC Desperados, Fc Kosovo, Fiamme Azzurre, La Squadra Dei Papa’, Las Animas, Longobarda, Lokomotiv, Maria Salvador, Panthers, Star Of Fire, Torrcaffe’, Us Paracalcetto i nomi delle formazioni iscritte.
Dopo una Regular season in crescendo un’pò a sorpresa lo scudetto va alla Star Of Fire (nella foto) che supera in finale i campioni in carica della Longobarda con un secco 2 a 0 grazie anche alle ottime giocate di Amedeo Scala premiato come miglior giocatore del torneo. La terza piazza viene conquistata dalla squadra esordiente Torrcaffe’, una delle più belle sorprese dell’ anno, dopo aver battuto nella finalina i Panthers del capocannoniere di stagione Beniamino Guastella (81 reti totali); il titolo di miglior portiere se lo aggiudica Nicola Trimarco dei campioni uscenti Longobarda mentre la coppa Fair Play per la squadra più corretta del torneo va ad un altra squadra esordiente il Lokomotiv, formazione che viene sconfitta nella sfida della prima edizione del Cucchiaio Di Legno dove dopo una partita bellissima terminata ai supplementari a trionfare è l’ US Paracalcetto di Michele D’ Amato, altra formazione esordiente che si è distinta per il suo fair play.
Un campionato lungo, combattuto e decisamente divertente sopratutto nella fase della Regular Season dove per molti mesi varie squadre si sono contese la testa della classifica, Longobarda, E- Team, Panthers, Torrcaffe’ così come l’ FC Kosovo.

 

STAGIONE 2014/15 :
Il primo campionato invernale di calcio a 5 di Reggio Tornei .Questa prima edizione ha visto ai nastri di partenza dieci formazioni:
Atletico Pumbaa Independiente, Borussia Yoghi, Enel Fc, Fc Kosovo, La Squadra Dei Papa’, Longobarda, Star Of Fire, The King Poker Club, Wanderers e We Are A Bad Football Team.
La Longobarda (nella foto) ha dominato la regular season chiudendo al primo posto con 52 punti frutto di 17 vittorie ed 1 pareggio e si è presentata ai play off da vera favorita, pronostici poi rispettati con la vittoria definitiva in finale contro la Squadra Dei Papa’, 4 a 2 il risultato finale per gli uomini di capitan Corghi. Al terzo posto arriva la Star Of Fire di Roberto Menozzi dopo aver battuto il The King Poker Club di Loris Basenghi nella finale 3°/4° posto.
L’ Atletico Pumbaa Independiente di Marco Montermini & C. vince meritatamente la Coppa Fair Play dopo una stagione all’ insegna del divertimento e del rispetto incondizionato per l’ avversario davanti a qualsiasi risultato sul campo.
Nei riconoscimenti personali Claudio Fontana dell’ Enel Fc vince la classifica dei capocannonieri con 44 reti davanti alla coppia Bytyci Gazmend e Bytyqi Sami dell’ FC Kosovo che si fermano a 42; Miglior Portiere del torneo Saverio Sorrentino della Star Of Fire spesso sugli scudi con parate ed uscite salva risultato; Il premio come Miglior Giocatore del Torneo và invece a Francesco Barilla’ capitano della Squadra Dei Papa’ vero trascinatore, capocannoniere e leader della squadra arrivata fino alla finale.
Un anno importante, un anno che ci ha insegnato tanto, il primo campionato Reggio Tornei, il primo mattone sul quale abbiamo cominciato a costruire il nostro muro, una nuova lega amatoriale di calcio a 5 dove il fulcro principale intorno a cui costruire tutto sono i veri protagonisti: i giocatori.